Accesso e Sfruttamento Orbita Bassa Terrestre

Facebooktwitterlinkedinmail

Strategie Tecnologiche e Commerciali per l’Italia, basate sulla disponibilità nell’area dei Piccoli Lanciatori

Seminario tecnico gratuito riservato unicamente agli iscritti all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma in regola con le quote associative.

Prenotazione obbligatoria sul sito dell’Ordine : www.ording.roma.it/formazione

L'attestato di partecipazione al seminario, previo controllo delle firme di ingresso e di uscita all'evento, potrà essere scaricato direttamente dal sito www.mying.it, nella propria area personale e dovrà essere custodito dal discente ai sensi dell’art. 10 del Regolamento per l’Aggiornamento delle Competenze Professionali. La partecipazione al seminario rilascia n. 4 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012 e successivo regolamento approvato dal Ministero della Giustizia. I 4 CFP saranno riconosciuti unicamente con la partecipazione all’intera durata dell’evento formativo (dalle ore 09:30 alle ore 13:30).

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma

Propone agli iscritti un seminario tecnico gratuito sulle Strategie Tecnologiche e Commerciali, per l'Italia, basate sulle disponibilità nell’area dei piccoli lanciatori. Gli Scopi del seminario sono :

• Fornire informazioni sugli approcci sistemistici – tecnologici atti a garantire all’Italia un accesso indipendente all’orbita bassa terrestre

• Sensibilizzare circa la strategicità di intraprendere immediatamente al livello nazionale attività di sviluppo di base delle tecnologie chiave, al fine poi di ottenere per l’Italia un ruolo di prestigio sui progetti a venire in ambito europeo civile e militare (difesa comune)

• Evidenziare che, senza specifici interventi (organizzativi e di finanziamento) in ambito pubblico, l’Italia perderebbe rapidamente il controllo della posizione di attuale leadership nell’ambito dell’accesso alle orbite basse, «faticosamente» ottenuta tramite il finanziamento pubblico del programma Vega.

19 OTTOBRE 2018