Il Cibo nelle missioni Spaziali

pubblicato in: eventi anno 2020, in corso | 0
FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail
CASA DELL'AVIATORE (SALA BARACCA)
VIALE DELL'UNIVERSITA', 20 - 00185 - ROMA (RM)
CESMA
4 FEBBRAIO 2020 | ORE 17:00
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Alla base dell’ alimentazione degli astronauti c’é un importante sforzo scientifico che tocca molteplici aspetti, da quello medico a quello psicologico ed industriale. Il simposio ha l’intento di analizzare in dettaglio tutti gli aspetti dell’alimentazione in condizioni estreme: in particolare si prenderanno in considerazione le problematiche degli astronauti impegnati nelle stressanti missioni spaziali ai quali viene richiesto di mantenere un grande equilibrio psicofisico. Sarebbe semplice, infatti, soddisfare le esigenze metaboliche e fisiologiche, con “pasticche” dosate ad arte secondo i più moderni protocolli dietologici; tuttavia l’approccio moderno si basa sull’idea che sia indispensabile considerare il nutrimento una occasione di piacere da condividere come in un convivio che favorisca lo scambio culturale e soprattutto un modo di far sentire “a casa” anche gli astronauti nell’orbita più lontana dalla Terra.

Nulla è più gratificante delle sensazioni che il cibo può generare. Quali cibi quindi possono essere messi a disposizione degli astronauti per nutrirli correttamente compatibilmente con le esigenze della missione e per farli sentire come se fossero a casa? L’evento si preoccuperá di indagare sui gusti e le modalità di soddisfazione del gusto in condizioni estreme. Saranno quindi toccati gli aspetti medici legati all’alimentazione degli astronauti mentre particolare attenzione verrá data alla preparazione dei cibi e alla conseguente ricerca scientifica imprescindibile per la produzione di alimenti legati alle esigenze delle missioni spaziali. In dettaglio una azienda italiana, leader ed eccellenza internazionale nel settore, presenterá lo studio di sistemi biorigenerativi per le missioni di lunga durata accennando anche ad un progetto di “Vertical Farm” commissionato dalla Difesa per applicazioni militari e coltivazioni spaziali e che è un esempio di ciclo chiuso e di tecniche utilizzabili per missioni spaziali. Sará poi interessante capire come funzionano le tecniche di confezionamento per missioni spaziali e le relative “curiositá” come l’aver mandato una salsiccia nella missione ultima dello shuttle Endeavour.

NOTA : L'invito è esteso anche ai collaboratori che la S.V. vorrà designare. Si rappresenta che saranno effettuate registrazioni audio, video e fotografiche per gli atti della conferenza. Per registrarsi inviare una mail a : segreteriacesma@cesmamil.org. Previa prenotazione, tramite la stessa email, sarà possibile usufruire del ristorante della Casa Aviatore. Presso la Casa Aviatore è richiesto che i Signori indossino giacca e cravatta (no jeans).