La neutralizzazione della minaccia Drone : una sfida da vincere

pubblicato in: EVENTI IN PROGRAMMA 2017 | 0
Facebooktwitterlinkedinmail
THE ARMED FORCES COMMUNICATIONS AND ELECTRONICS ASSOCIATION
AFCEA CAPITOLO DI ROMA
AFCEA
22 NOVEMBRE 2017

Il moltiplicarsi delle offerte commerciali che propongono droni di varie caratteristiche tecniche a costi sempre più accessibili ha contribuito alla loro rapida diffusione per diversi tipi di attività, ludiche e professionali.

Il conseguente aumento sempre più significativo del “traffico aereo a bassa quota” può costituire una minaccia per la sicurezza creando situazioni di potenziale rischio sia per impieghi in aree dove possono creare interferenze involontariamente dannose, sia per usi dolosi da parte di criminali e terroristi. Tali situazioni di criticità possono verificarsi in ambienti urbani e in teatri operativi dove una minaccia proveniente da droni può avere effetti significativi.

In tutte queste circostanze il fattore comune di primaria importanza è la rapidità di risposta alla minaccia, in quanto i droni possono raggiungere velocità considerevoli e le loro ridotte dimensioni non consentono un immediato rilevamento a distanza. A rafforzare tale concetto vi è anche il recente programma pluriennale del Ministero della Difesa per l’acquisizione di una capacità di contrasto alla minaccia drone in cui si afferma “…la necessità di dotarsi di appositi sistemi di contrasto ad elevato contenuto tecnologico da integrare nella catena di comando e controllo della Difesa Nazionale. che siano rapidamente dispiegabili, riconfigurabili in funzione delle caratteristiche anche orografiche del settore da proteggere ed in grado di individuare, localizzare, identificare e, se necessario, neutralizzare sistemi APR utilizzati a scopo ostile.”

In questo contesto, AFCEA ha organizzato un convegno con il principale obiettivo di analizzare lo stato dell’arte sulla neutralizzazione della minaccia droni. A tale scopo verranno presentati sia i requisiti normativi per la gestione del traffico aereo a bassa quota, sia i requisiti delle Istituzioni preposte alla Difesa e alla Sicurezza nazionale. Inoltre verranno illustrate le tecnologie attualmente disponibili ed applicabili, evidenziandone anche gli aspetti sistemistici ed interdisciplinari.

NB : L'invito è esteso anche ai collaboratori che la S.V. vorrà designare. Si prega di voler segnalare la partecipazione entro e non oltre il 19 Novembre 2017 visitando il sito : www.afcearoma.it

Per qualsiasi ulteriore forma di comunicazione contattare il Segretario del Capitolo di Roma : Brig. Gen. (r) Aldo Giannatiempo (335.5310966)

CASA DELL'AVIATORE
VIALE DELL’UNIVERSITA’, 20 - 00185 - ROMA (RM)